n° 219
Novembre 2017
Dicembre 13, 2017, 10:21:05 *
Benvenuto! Accedi o registrati.
Hai dimenticato l'e-mail di attivazione?

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizia:
 
  Indice Linux Windows Techassistance Gameassistance videogame hardware Aiuto Ricerca Agenda Downloads Accedi Registrati  


* Messaggi recenti
Messaggi recenti
  Visualizza messaggi
Pagine: [1] 2 3 ... 140
1  Linguaggi di programmazione / Java / Re: Java 3d inserita:: Luglio 01, 2014, 11:58:12
Il fatto che permettono grafica più avanzata non vuole dire non siano in grado di fare quello che chiedi. Comunque conosco anche LWJGL che però è tipo JogAmp e libGDX. Siccome Java non offre un supporto nativo alla grafica 3D (almeno non c'era l'ultima volta che ho lavorato in Java che è qualche tempo fa), la grafica 3D in Java è in generale più complicata di quello che secondo me potrebbe essere.
2  Linguaggi di programmazione / Java / Re: Java 3d inserita:: Giugno 30, 2014, 11:14:44
Credo che lo sviluppo di Java 3D sia stato abbandonato già da parecchi anni. L'ultima release stabile credo sia tipo del 2008. Il mio consiglio è quello di indirizzarti verso altre librerie. Puoi per esempio dare una occhiata a JogAmp se vuoi qualcosa di più basso livello (un binding delle OpenGL) oppure a qualcosa come JMonkey per qualcosa di più semplice utilizzo.
3  Varie ed Eventuali / 4 chiacchiere in libertà... / Re: Captcha per l'accesso inserita:: Febbraio 20, 2014, 01:47:56
Direi che il problema non è accedere al sito, quanto piuttosto essere in grado di creare un account facilmente. Ormai accedo abbastanza raramente, ma non avrei certamente voglia di usare un captcha per autenticarmi. Anche perché non è del tutto vero che sono così difficili da interpretare per un computer..

Le soluzioni per risolvere il problema ci sarebbero, ma non mi sembra ci sia ormai l'interesse di mantenere in piedi il forum da parte di chi lo gestisce. L'onere di eliminare lo spam è tutto sulle spalle dei moderatori che hanno poteri, tempo e pazienza limitati.
4  Varie ed Eventuali / 4 chiacchiere in libertà... / Re: Ho perso la voglia di programmare inserita:: Febbraio 05, 2014, 05:51:00
Diventare capi di se stessi può certamente essere una soluzione. Ma mettersi in proprio non è una decisione da prendere alla leggera e non è per tutti. Sono necessarie tutta una serie di abilità che hanno poco a che fare con le abilità tecniche. Ed è necessario trovare il coraggio di rischiare.

Il mio consiglio di staccare non era più di tanto legato al lavoro. Quello che cercavo di comunicare è la necessità di trovare nuovi stimoli e interessi nella vita. Nonostante le difficoltà che affrontavi una volta a lavoro, la passione per la programmazione e i progetti personali ti spingevano ad andare avanti e a sopportare gli aspetti che ti piacevano meno del tuo lavoro. Adesso che hai perso un po' di questo interesse, è probabilmente necessario cambiare abitudini e trovare in altro questa spinta. Smettila insomma di pensare di portare avanti dei progetti personali di programmazione se non ti da più la gioia di una volta e prova a portare a termine nuovi obiettivi. Starsene a casa a me non ha mai aiutato molto..
5  Linguaggi di programmazione / Linux C/C++ / Re: programma facile facile array inserita:: Febbraio 05, 2014, 03:14:55
Non è possibile inizializzare un array usando un valore che non sia costante. Quale dovrebbe infatti essere la dimensione di array e array2 nel tuo codice? Anche ammettendo di dargli come dimensione dim (comportamento che va contro lo standard), che valore dovrebbe avere dim in quella posizione del main? È una variabile non inizializzata e quindi potrebbe avere qualsiasi valore..

La soluzione al tuo problema è quella di usare malloc (o new in C++) per allocare dinamicamente l'array oppure scegliere una dimensione (massima) costante.
6  Varie ed Eventuali / 4 chiacchiere in libertà... / Re: Ho perso la voglia di programmare inserita:: Febbraio 05, 2014, 12:40:08
È abbastanza normale finire per odiare un'attività che si ama quando la situazione in cui si svolge inizia a diventare una grossa fonte di stress, insoddisfazione, rabbia.. Ma il problema da risolvere non è certamente la perdita di questo desiderio, ma piuttosto la situazione lavorativa per te ormai insostenibile.

La soluzione più ovvia sarebbe certamente quella di cercare un altro lavoro. Qualcosa che ti faccia stare meglio, che ti piaccia, che ti dia qualche soddisfazione. Ma non è facile, sia per l'attuale situazione del mondo del lavoro, sia per la necessità di trovare qualcosa che rispetti effettivamente questi requisiti. E siccome parli di stipendio mediocre immagino che tu non abbia grandi possibilità di rischiare molto da questo punto di vista.

Un'alternativa più fattibile sarebbe quella di provare a trovare in altre attività l'energia e la soddisfazione che non riesci più a trovare nel lavoro e nella programmazione. Una valvola di sfogo. Un modo per rientrare in contatto con quelli che sono i tuoi desideri e le tue ambizioni. Se il mondo della programmazione non riesce più a darti questa spinta, forse è arrivata l'ora di metterlo un po' da parte e di provare qualcosa di nuovo. Prova a cambiare le tue abitudini, a trovarti un nuovo hobby, a fare sport o altro..

P.S. Mi era capitato qualcosa di simile con l'ultimo anno della laurea specialistica. Mi ero lasciato indietro gli esami che mi piacevano di meno e alla fine non avevo più alcuna voglia di studiare. Prendersi vacanze non serve a molto, ritardando gli esami ho fatto passare un intero anno inutilmente. Alla fine ne sono uscito solo quando ho trovato nuovi obiettivi e progetti nella mia vita, e ho dato alla fine tutti gli esami che mi mancavano e preparato la tesi in una singola sessione.
7  Linguaggi di programmazione / C# / Re: [C#] Inviare SMS con Samsung S3 tramite un applicazione inserita:: Gennaio 21, 2014, 04:01:41
Non credo sia possibile inviare messaggi dal computer usando il collegamento USB del cellulare. Una possibilità potrebbe essere però quella di avere una applicazione sul cellulare che si connette in qualche modo alla tua applicazione Desktop. È infatti abbastanza facile inviare messaggi attraverso una applicazione sul cellulare (con i giusti permessi) e non dovrebbe essere troppo difficile comunicare con il PC tramite la porta USB.
8  Linguaggi di programmazione / Java / Re: Monopoli inserita:: Novembre 26, 2013, 04:47:50
Le informazioni sono ancora poche.. E per quale ragioni lo devo sviluppare? È un compito? Lavoro? Hobby? Dubito che qualcuno ti fornirà del codice che ha impiegato tempo a sviluppare senza neanche conoscere l'uso che vorresti farne.
9  Linguaggi di programmazione / Linux C/C++ / Re: [c++,qt] Variare azione QPushButton al variare dell'input inserita:: Novembre 04, 2013, 01:19:26
Devi memorizzare da qualche parte un riferimento alla tua ComboBox e all'interno dello slot che viene richiamato quando il pulsante viene premuto devi fare una azione o l'altra a seconda dell'elemento corrente del ComboCox.. In cosa incontri esattamente difficoltà?
10  Linguaggi di programmazione / C/C++ / Re: [C] Allocazione statica/dinamica matrici e Segmentation Fault inserita:: Ottobre 15, 2013, 11:59:46
La ragione è semplicemente che un array di puntatori e un array bidimensionale non sono in praticamente alcun caso intercambiabili. Non sono la stessa cosa e incontri infatti diversi problemi nel cercare di usare uno al posto dell'altro e viceversa. L'unico caso in cui sono intercambiabili è nella sintassi usata per accedere ai singoli elementi della matrice. Ma è sbagliato pensare che per questo sono simili. Un array bidimensionale non è altro che un array monodimensionale di dimensione (righe x colonne) con una sintassi più comoda per accedere ai singoli elementi. Un array di puntatori è invece un array di puntatori, puntatori che a loro volta puntano ad array dinamici di un certo tipo.

Nota che in praticamente qualsiasi codice serio le matrici vengono allocate dinamicamente come array monodimensionali.. e non nel metodo che viene solitamente insegnato a scuola/università.
11  Linguaggi di programmazione / C/C++ / Re: Problema compilatore inserita:: Settembre 25, 2013, 04:23:10
Citazione
Ed è per questo che io consiglio C::B e MGW,proprio perchè è tanto semplice come andare in bicicletta! cavolo se è stato semplice per me figurati per gli altri!
A me sembra che in pratica tutti gli IDE si equivalgono a livello di interfaccia. Usare Visual Studio o Code::Blocks cambia abbastanza poco a mio parere. È ovvio che se si va un po' oltre con le funzionalità e si fanno cose più complicate ci sono differenze, ma all'inizio le operazioni sono sempre le stesse e simili sono anche i menù. Se dovessi anzi decidere con quale IDE sia più facile iniziare, immagino che punterei su Visual Studio. Ha una documentazione decisamente superiore ed è molto semplice trovare qualsiasi cosa su internet. Se non so come fare una cosa normalmente mi bastano pochi minuti per trovarla su internet.. L'unica ragione per cui in passato avevo preferito altri IDE a Visual Studio è per la sua pesantezza.
12  Linguaggi di programmazione / Java / Re: Poliformismo per dati inserita:: Agosto 31, 2013, 01:11:45
Il polimorfismo è principalmente utile quando hai una collezione di oggetti e non solo una singola istanza. Supponi per esempio di avere delle classi per gestire alcune forme geometriche (triangoli, rettangoli, cerchi..) e di avere una classe genitore che definisce alcuni metodi virtuali per calcolare aree, perimetri.. Supponi in particolare di avere un metodo che ti dice se un punto è interno o esterno ad una di queste forme geometriche e di voler sapere quali delle forme geometriche su cui stai lavorando contengono un particolare punto. Per farlo senza polimorfismo dovresti avere una collezione diversa per ogni tipo di forma e quindi iterare su ognuna di esse. In alcuni casi è la soluzione migliore, ma è spesso più comodo usare il polimorfismo e avere quindi un unica collezione di oggetti su cui puoi iterare.. Spero sia chiaro.
13  Linguaggi di programmazione / Ambienti di programmazione / Re: Linguaggio di programmazione per sistema CAD inserita:: Luglio 17, 2013, 03:40:35
Quando si lavora su un progetto di queste dimensioni da soli, c'è una enorme probabilità che il progetto non sarà mai finito e allora non avrà alcuna importanza il linguaggio in cui è stato scritto e tanto meno le performance del programma. La produttività in questo caso è quindi a mio parere più importante.

Un programma scritto in linguaggi come C, C++ o Fortran (ma anche in assembly) non è inoltre necessariamente più veloce di un codice scritto in altri linguaggi normalmente considerati più lenti. È spesso possibile ottenere migliori performance con questi linguaggi, ma se non si è capaci ad ottenere queste performance, un linguaggio vale l'altro.

Probabilmente è possibile realizzare qualcosa anche in linguaggi come Javascript, eventualmente scaricando su un server o selle WebCL o su qualche servizio di cloud computing i calcoli più gravosi. E forse qualcosa esiste già.
14  Linguaggi di programmazione / Ambienti di programmazione / Re: Linguaggio di programmazione per sistema CAD inserita:: Luglio 17, 2013, 02:36:02
Il linguaggio che conosci meglio e con cui sei più produttivo.
15  Linguaggi di programmazione / C/C++ / Re: Visual studio 2012, unmanaged c++.... inserita:: Luglio 13, 2013, 09:04:34
Esiste una qualche ragione per usare il C++ al posto di C# per tutta l'applicazione (oppure una ragione per usare C# per la parte di interfacciamento con i web services..). Mi sembra infatti che tu ti stia in qualche modo complicando la vita.
Pagine: [1] 2 3 ... 140
Copyright © 2017 Edizioni Master SpA. p.iva : 02105820787

Tutti i diritti di proprietà letteraria e artistica riservati. - Privacy



powered by Simple Machines