n° 194
Novembre/Dicembre 2014
Novembre 01, 2014, 03:49:09 *
Benvenuto! Accedi o registrati.
Hai dimenticato l'e-mail di attivazione?

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizia:
 
   Indice   Linux Windows Techassistance Gameassistance videogame hardware Aiuto Ricerca Agenda Downloads Accedi Registrati  



* Messaggi recenti
Messaggi recenti
Pagine: [1] 2 3 ... 10
 1 
 inserita:: Oggi alle 02:26:33  
Aperta da ChronoTrigger - Ultimo messaggio da M.A.W. 1968
I manuali fanno definitivamente la differenza tra un professionista e un orecchiante. La maggior parte dei materiali non accademici (purtroppo ormai esistono tristemente eccezioni anche in tale senso) reperibili sul web sono caratterizzati da pessima qualità, superficialità, incompletezza, cialtroneria. Essendo impensabile un'opera di revisione minimamente sistematica, la probabilità di inciampare in una pessima guida è elevatissima: sia per la effettiva densità statistica di siti male informati(zzati), sia per la legge di Murphy.

Viceversa, per i manuali è sufficiente un'occhiata di un vero esperto a distinguere quelli stagionali, buoni al più per pareggiare un tavolino un po' sghembo, dai lavori più seri e dalle rarissime Bibbie dei vari settori. E fortunatamente non manca la possibilità di interpellare degli esperti, grazie a forum e mailing lists.

La natura del mercato mainstream è tale da favorire un rapido turnover di tecnici con scarsa specializzazione. L'individuo capace e determinato dovrà farsi valere e studiare molto per emergere ed acquisire una maggiore professionalizzazione, specializzandosi possibilmente in qualche settore maggiormente remunerativo dal punto di vista dell'autorealizzazione, prima ancora che da quello banalmente economico.

 2 
 inserita:: Ottobre 31, 2014, 10:57:29  
Aperta da ChronoTrigger - Ultimo messaggio da TonyB1968
Come prima osservazione porrei la questione della qualità del materiale didattico: ci sono buoni tutorial e pessimi tutorial. La cosa è certamente vera anche per i testi tradizionali, ma in questo caso è più semplice trovare del materiale valido. Su questo sito puoi trovare delle valide bibliografie su molti argomenti, ad esempio per l'apprendimento/approfondimento del C e del C++.
Nella mia particolare esperienza sia di insegnante sia di discente trovo che il tutorial sia molto utile per 'assaggiare' l'argomento ovvero muovere i primi passi oppure approfondire/imparare particolari questioni anche avanzate, ritengo però che un manuale ben fatto sia indispensabile se si vuole seguire un percorso formativo organico, soprattutto per chi non ha precedenti esperienze di programmazione.

Condivido le tue osservazioni finali, il mercato della cosiddetta informatica mainstream porta ad avere tantissimi operatori che sanno fare tante cose ma probabilmente nessuna veramente bene.
Naturalmente non è mia intenzione generalizzare.

 3 
 inserita:: Ottobre 31, 2014, 03:23:29  
Aperta da DEV-01 - Ultimo messaggio da DEV-01
Ciao e grazie per la risposta.

Ho notato che i controlli risultano accessibili (almeno) quando il form di test si trova all'interno dello stesso progetto.
Forse dovrei esporre il controllo tramite un classe wrapper?

Sono alle prime armi in questo campo... si e no (in genere tendo a ridisegnare tutto il controllo nel metodo OnPaint) comunque si accettano:

Suggerimenti;
Esempi;
Legnate (ma solo con relativa fasciatura della mazza).

A che tipo di trabocchetti ti riferisci?
Come ti rapporti con le prestazioni?

Ciao e grazie.

 4 
 inserita:: Ottobre 31, 2014, 02:01:58  
Aperta da ChronoTrigger - Ultimo messaggio da ChronoTrigger
Pongo questa questione dinanzi ai sommi cardinali di questo forum (la gente più esperta insomma Felice ) ,  ho potuto notare tra amici e conoscenti addetti chi più o chi meno a programmare qualcosa , l’abitudine di non comprare più manuali . Ormai si prelevano le informazioni da internet : tutorial , forum ecc . Abbiamo discusso della questione e ne sono uscite le seguenti osservazioni :

Partire con un manuale ti da una base solida su tutto quello che affronterai dopo , contro : non offre spesso una soluzione ad hoc al problema che sto cercando di risolvere . D’altra parte chi usa continuamente solo tutorial o articoli ecc , magari risolverà il problema in tempi rapidi , magari prendendo il codice di un altra persona e modificandola di poco a seconda delle necessità .. Però potrebbero presentarsi delle lacune a livello di formazione a dir poco mostruose .. Però i fautori di questo approccio hanno in se il motto “il tempo è denaro” ..Insomma alla domanda : “che manuale usi per il linguaggio X “ la risposta è quasi sempre “Manuale ?? Ma ci sta tutto su internet “ Voi che ne pensate a riguardo ?

Di questi tempi vale la pena farsi una bella full imm. in un linguaggio partendo dalle base e andando passo passo verso conoscenze sempre più approfondite ? Oppure puntare su tante piccole conoscenze sparse qua e li utili magari a fare qualcosina in tanti linguaggi differenti ?

In fondo questa domanda è molto vicina a.. Quanto specializzarsi in un qualcosa . Forse mi sbaglierò ma continuo a trovarmi di fronte (tra cui il sottoscritto allo specchio) persone che sanno tante piccole cose ma le sanno male e se poco poco gli cambi una “vitarella” nell’ingranaggio tutto crolla..

Spero di non essere stato prolisso Sorriso !

 5 
 inserita:: Ottobre 30, 2014, 10:38:15  
Aperta da bertolottipf - Ultimo messaggio da michele.p
Prova questo mini-tutorial Oracle:

http://docs.oracle.com/javase/tutorial/uiswing/misc/systemtray.html

dovresti ottenere ciò che hai richiesto.

 6 
 inserita:: Ottobre 30, 2014, 02:55:16  
Aperta da bertolottipf - Ultimo messaggio da bertolottipf
CIAO!
Sai mica dirmi come fare un'app in JAVA, ovvio, che stia vicino all'orologio, con un'icona e un menù alla pressione di questa?
GRAZIE.

 7 
 inserita:: Ottobre 29, 2014, 07:31:05  
Aperta da QuasarLex - Ultimo messaggio da michele.p
Beh, poi com'è andata la prova?  Sorriso

 8 
 inserita:: Ottobre 29, 2014, 12:40:46  
Aperta da MisterWebMas83 - Ultimo messaggio da michele.p
Verifica se questa "guida":

http://www.webworkshop.net/auto-redirecting_methods.html

può fare al caso tuo o se i seguenti suggerimenti ti possano in qualche modo aiutare (credo di sì comunque  Linguaccia ):

http://stackoverflow.com/questions/6964457/waiting-two-seconds-then-auto-redirect-another-page-in-jquery

P.S.: Se risolvi, a beneficio di altri utenti che dovessero passare di qui, riporta la soluzione.  Linguaccia

 9 
 inserita:: Ottobre 29, 2014, 08:17:51  
Aperta da MisterWebMas83 - Ultimo messaggio da MisterWebMas83
ciao a tutti, ho realizzato un codice per la validazione dei form che mi fa apparire a video il messaggio di errore o di avvenuto invio attraverso una finestra di dialogo. ho la necessità che questa finestra si chiuda in automatico dopo un tot di secondi e che effettui un reload della pagina.

 10 
 inserita:: Ottobre 28, 2014, 09:53:59  
Aperta da bertolottipf - Ultimo messaggio da bertolottipf
Sì... ho risolto con utf-8, ma mi chiedo perché con iso-8859-15 si vedessero bene le freccette usando python 2 anziché python 3

Che stranezza. Grazie.

Pagine: [1] 2 3 ... 10
2: include(/mnt/host/www/ioprogrammo/footer.htm) [<a href='function.include'>function.include</a>]: failed to open stream: No such file or directory
File: D:\StorageVM\malphas\www\ioprogrammo\Themes\ioprogrammo\Recent.template.php (main_below sub template - eval?)
Riga: 800