n° 213
Maggio 2017
Maggio 28, 2017, 06:40:01 *
Benvenuto! Accedi o registrati.
Hai dimenticato l'e-mail di attivazione?

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizia:
 
   Indice   Linux Windows Techassistance Gameassistance videogame hardware Aiuto Ricerca Agenda Downloads Accedi Registrati  


* Messaggi recenti
Messaggi recenti
Pagine: [1] 2 3 ... 10
 1 
 inserita:: Oggi alle 10:30:38  
Aperta da Pandenico - Ultimo messaggio da starsinger2000

per collegare il db mysql ad un applicazione java io ti consiglio di prendere confidenza con hibernate, che è un tool java che ti permette di collegarti ad un db, creando le tabelle di un database direttamente dal programma java, mappando, o in xml o in jpa, gli oggetti. dopo tu il linguaggio sql praticamente non lo usi piu e fai tutto in codice java.
per la parte grafica puoi usare swing o javaFX, il primo è un po piu vecchio e non sarà piu implementato.
ti consiglio di scaricarti dei plugin per eclipse che ti permettono di creare delle interfacce grafiche saltando la parte manuale di scrivere il codice, o windowbuilder per usare swing o scenebuilder per javafx. Il codiceva conosciuto, ma almeno all’inizio puoi crearti semplici interfacce usando questi tool, e puoi studiarti il codice che questi tool generano.
Spero di essere stato chiaro

p.s. scusa ho dato per scontato che tu usi eclipse come ide!!!

 2 
 inserita:: Oggi alle 10:19:22  
Aperta da starsinger2000 - Ultimo messaggio da starsinger2000
si l'avevo già vista, grazie.
praticamente usa un oggetto presente in SceneBuilder il TabPane per creare una ribbon bar.
ottimo esempio per quello che volevo fare io
grazie
ciao

 3 
 inserita:: Maggio 27, 2017, 09:59:54  
Aperta da Pandenico - Ultimo messaggio da Pandenico
 Che?!? Grazie proverò !

buona sera.

 4 
 inserita:: Maggio 25, 2017, 09:11:14  
Aperta da morpheusWM - Ultimo messaggio da michele.p
Ecco, ho fatto una prova di 10 minuti. :-)

La prima immagine è l'andamento della tensione, senza nessun accorgimento, alla commutazione del relè. Osservare come il fenomeno del "rimbalzo" faccia, rimbalzare, appunto  Ghigno , la tensione prima di arrivare al valore effettivo (12V). Un contatore collegato direttamente a quell'uscita conterebbe diversi impulsi, almeno 2.

Le altre due figure che seguono indicano la stessa uscita però con un semplice filtro RC. Osservare come a causa del "rimbalzo" per un tempo di circa 330us (misura molto qualitativa) la tensione rimanga costante per la presenza di un piccolo condensatore (10nF) nel filtro RC, per poi proseguire la crescita in maniera più "dolce".






 5 
 inserita:: Maggio 24, 2017, 03:49:43  
Aperta da Lucia92 - Ultimo messaggio da Lucia92
Salve a tutti,
mi hanno chiesto di realizzare un tool che serva a confrontare dati di configurazione da più ambienti di un database.
In pratica, ho realizzato un bat che:
- si collega a due ambienti
- estrae una grande mole di dati
- li salva in due tabelle
- esegue una stored procedure che confronta le tabelle
- le differenze vengono inserite in una tabella finale

Visto che io fin da subito, per collegarmi al db metto inchiaro username, password e servicename (sqlplus user/pass@db), se volessi rendere la cosa più dinamica? come potrei fare?
Avete qualche idea da propormi?
Se si, grazie mille in anticipo.

 6 
 inserita:: Maggio 24, 2017, 03:39:25  
Aperta da Lucia92 - Ultimo messaggio da Lucia92

Si era questo Sorriso
Lascio il pdf in calce, nel caso in cui potesse servire a qualcun'altro:

http://docs.oracle.com/cd/E78172_01/files/Oracle_Utilities_EIP_Rules_Language_Reference_Guide_1_6_1_21.pdf

 7 
 inserita:: Maggio 23, 2017, 09:37:56  
Aperta da DavideV - Ultimo messaggio da oregon
Di nulla ... comunque la costante per Windows è \r\n quindi sarebbe bastato

string s = "xxx\r\nyyy\r\nzzz";

 8 
 inserita:: Maggio 23, 2017, 02:27:00  
Aperta da DavideV - Ultimo messaggio da DavideV
Stavo per rispondere ma mi hai battuto sul tempo! Sorriso

In effetti stavo per dire proprio questo, che dapprima ho risolto creando una nuova classe che ho sostituito al posto del tipo string nella derivata di EventArgs, in questa classe c'erano i dati che mi servivano che ho poi mandato come dati all'evento. Insomma una complicazione inutile, dato che poi mi sono accorto che NewLine non ha bisogno di un'istanza della classe TextBox.

Mea culpa per non aver approfondito il metodo, insomma. Grazie della risposta, +1 comunque Sorriso

Davide.

 9 
 inserita:: Maggio 23, 2017, 01:50:33  
Aperta da DavideV - Ultimo messaggio da oregon
Non ho capito se hai usato il NewLine o no ...

string s = "xxx" + System.Environment.NewLine + "yyy";

 10 
 inserita:: Maggio 23, 2017, 11:30:08  
Aperta da DavideV - Ultimo messaggio da DavideV
Buongiorno a tutti,

la situazione è questa: devo riempire una TextBox con del testo che deve andare a capo arbitrariamente, e non ci sarebbe nulla di strano se non che il testo lo si decide tramite un evento che si trova in una classe a parte.

Ho provato a inserire "\n" nella stringa risultante ma semplicemente lo ignora; le linee guida di MSDN a tal proposito consigliano di usare il metodo NewLine, solo che dal publisher dell'evento non ho giustamente accesso all'istanza della TextBox.

Come posso fare?

Propongo un estratto del mio codice:
Codice:
// codice della classe nell'assembly "Controller.cs"
public class Controller
{
    public class RapportoFinaleEventArgs : EventArgs
    {
        private string _rapporto;

        public RapportoFinaleEventArgs(string _valore)
        {
            _rapporto = _valore;
        }

        public string Rapporto
        {
            get { return _rapporto; }
        }
    }

    // pubblicazione evento rapporto finale
    public event EventHandler<RapportoFinaleEventArgs> RaiseRapportoFinale;

    protected virtual void OnRapportoFinale(string Rapporto)
    {
        EventHandler<RapportoFinaleEventArgs> handler = RaiseRapportoFinale;
        if (handler != null)
        {
            RaiseRapportoFinale(this, new RapportoFinaleEventArgs(Rapporto));
        }
    }

    public void Verifica()
    {
        List<string> Ricevute = new List<string>();
        List<string> Ritardatari = new List<string>();
        string elencoRitardatari;

        // codice per popolare le variabili

        if (Ritardatari.Count > 0)
        {
            rapportoFinale = "Rapporto finale:\nn. " + Ricevute.Count + " attestazioni ricevute.\nn. "
                + Ritardatari.Count + " reparti mancanti: \n " + elencoRitardatari;
        }
        else
        {
            rapportoFinale = "Rapporto finale: attestazioni complete.";
        }

        OnRapportoFinale(rapportoFinale);
    }    
}

// codice del form nell'assembly "frmMain.cs"
namespace Attestazioni
{
    public partial class frmMain : Form
    {
        // gestore dell'evento di rapporto finale
        void RapportoFinale(object sender, Controller.RapportoFinaleEventArgs Valore)
        {
            txtRapporto.Text = Valore.Rapporto;
        }

        private void btnAvvioControllo_Click(object sender, EventArgs e)
        {
            // sottoscrizione
            Controller controller = new Controller();
            controller.RaiseRapportoFinale += RapportoFinale;

            // codice per l'esecuzione del corpo principale del programma, tra cui la chiamata al metodo Verifica()
        }
    }
}

Potrei girarci intorno trasformando il metodo da void a string, così potrei assegnare il valore direttamente alla TextBox tramite callback - ed effettivamente se la cosa va troppo per le lunghe sono propenso a fare così - però a questo punto mi sono incaponito e vorrei cercare di capire come risolvere mantenendo l'evento, magari anche per un futuro.

Grazie dell'attenzione,
Davide.

Pagine: [1] 2 3 ... 10
Copyright © 2017 Edizioni Master SpA. p.iva : 02105820787

Tutti i diritti di proprietà letteraria e artistica riservati. - Privacy



powered by Simple Machines