n° 219
Novembre 2017
Dicembre 13, 2017, 05:08:08 *
Benvenuto! Accedi o registrati.
Hai dimenticato l'e-mail di attivazione?

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizia:
 
   Indice   Linux Windows Techassistance Gameassistance videogame hardware Aiuto Ricerca Agenda Downloads Accedi Registrati  


* Messaggi recenti
Messaggi recenti
Pagine: [1]   Vai giù
  Stampa  
Autore Discussione: Tempo di risposta pagina web (XML -> MDB a confronto)  (Letto 6718 volte)
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
the Sith
Newbie
*

Karma: +0/-0
Scollegato Scollegato

Messaggi: 8



Mostra profilo WWW
« inserita:: Giugno 02, 2012, 02:01:49 »

Buongiorno a tutti,
 
 non vorrei ritornare su una questione che è stata discussa già tante volte, ma siccome il dubbio non mi si è tolto:

in un ambiente ottimale, a parità di condizioni (stesso server, stesso client, stessa larghezza di banda ecc.),
se il client richiedesse al server una pagina html su cui c'è una tabella con 100 dati (10 righe da 10 campi), ed i dati fossero contenuti in: 1) database access   2) in un file XML, questi ultimi fossero di uguali dimensioni (cioè contenenti in base alla propria struttura la stessa quantità di dati utili), per richiamare i dati dal db Access si usasse il driver OLEDB e gli oggetti oledb di .NET, per richiamare i dati dal file XML si usasse un algoritmo 'autocostruito' ridotto all'osso basato sulla classe XML di .NET,
quale delle due soluzioni sarebbe più performante (impiegherebbe meno tempo ad inviare la pagina al client)?
Sarebbe più rapida la risposta basata sull'interrogazione del database o la parserizzazione con conseguente estrapolazione dei dati dal file XML?

Grazie.
Registrato

La paura è la via per il lato oscuro...
fermat85
Full Member
***

Karma: +6/-2
Scollegato Scollegato

Messaggi: 596


Mostra profilo WWW
« Risposta #1 inserita:: Giugno 02, 2012, 04:28:28 »

secondo me tutta questa differenza nn c'è.
bisogna anche vedere che intendi per algoritmo "autocostruito" e come interroghi l'xml.
ci sono una marea di classi e modi per farlo e io in genere consiglio LINQ.

per me personalmente cmq il problema nn esiste a priori.
access lo trovo veramente obsoleto e per il web totalmente fuori luogo.
inoltre tu paragoni un "database" a un file che ha totalmente un'altra struttura.
inoltre xml è sfruttato praticamente per questo motivo, pubblicare dei dati dai servizi web (come anche json).
io access per il web nn lo calcolerei proprio.

e cmq perchè nn prendi i dati direttamente da un db?
com'è riempito il file xml??
Registrato

the Sith
Newbie
*

Karma: +0/-0
Scollegato Scollegato

Messaggi: 8



Mostra profilo WWW
« Risposta #2 inserita:: Giugno 02, 2012, 10:31:21 »

Rispondo in ordine inverso alle tue domande:

Non uso LINQ perchè, per una questione di cinismo, sono contrario all'evoluzione eccessiva del linguaggio c#. Sembra che esca un pò fuori dagli schemi del paradigma ad oggetti. Quindi preferisco usare la XMLDocument per leggere e scrivere i file xml e associare i dati estratti ad un List<'MyObject'> per avere i dati in forma 'serializzabile'.
Tornando al fulcro del problema in pratica il sito internet ha un elenco di prodotti (circa 3000) divisi in circa quindici categorie.
Quando il proprietario del sito carica i dati dei nuovi prodotti sul server attraverso un form dal browser del suo client questi vengono elaborati dal server attraverso una classe scritta da me ed aggiunti in coda al file xml che funge da archivio dati.
non uso un db tipo sql o mysql perchè su aruba hanno un certo costo ed il titolare del sito vuole contenere le spese di gestione.

ora il mio cruccio è che, nel caso di aumento del traffico sul sito vorrei mantenere stabili le prestazioni del server senza creare colli di bottiglia dovuti ai tempi di elaborazione del file xml (mi riferisco alla lettura del file ed al filtraggio dei dati in esso contenuti) rispetto ad un database , sia anche access.
da qui il voler sapere se quando vado a recuperare i dati la lettura di un file xml è più rapida di una istruzione select...
Registrato

La paura è la via per il lato oscuro...
Pagine: [1]   Vai su
  Stampa  
 
Vai a:  

Copyright © 2017 Edizioni Master SpA. p.iva : 02105820787

Tutti i diritti di proprietà letteraria e artistica riservati. - Privacy



powered by Simple Machines