n° 219
Novembre 2017
Dicembre 13, 2017, 01:51:30 *
Benvenuto! Accedi o registrati.
Hai dimenticato l'e-mail di attivazione?

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizia:
 
   Indice   Linux Windows Techassistance Gameassistance videogame hardware Aiuto Ricerca Agenda Downloads Accedi Registrati  


* Messaggi recenti
Messaggi recenti
Pagine: [1]   Vai giù
  Stampa  
Autore Discussione: Cambiare directory di lavoro del processo  (Letto 1675 volte)
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
vuott
Newbie
*

Karma: +2/-1
Scollegato Scollegato

Messaggi: 31


Mostra profilo
« inserita:: Luglio 22, 2016, 04:03:41 »

Dando un'occhiata al file header "unistd.h ", ha attirato la mia attenzione la funzione

int chdir (const char *__path)

la quale modifica la directory di lavoro di un processo.


...mi domandavo quali motivazioni potrebbero indurre in esecuzione ad un cambio della directory di lavoro di un processo.
Registrato
oregon
Jr. Member
**

Karma: +22/-6
Scollegato Scollegato

Messaggi: 239


Mostra profilo
« Risposta #1 inserita:: Luglio 22, 2016, 04:50:08 »

Questa stessa domanda l'avevi fatto a fine giugno in

https://www.iprogrammatori.it/forum-programmazione/cplusplus/cambiare-directory-lavoro-del-processo-t28334.html

La risposta non ti aveva convinto?
Registrato
vuott
Newbie
*

Karma: +2/-1
Scollegato Scollegato

Messaggi: 31


Mostra profilo
« Risposta #2 inserita:: Luglio 22, 2016, 08:41:38 »

Non mi è stato sufficiente.

Cerco qui altri casi esplicativi, ulteriori spiegazioni.
Registrato
M.A.W. 1968
** LEGGETE IL REGOLAMENTO ! **
Global Moderator
Hero Member
*****

Karma: +224/-19
Scollegato Scollegato

Messaggi: 2988


Discrete And Combinatorial Mathematics


Mostra profilo WWW
« Risposta #3 inserita:: Luglio 22, 2016, 09:37:49 »

In realtà, è tutto molto semplice. Prova a pensare all'implementazione del comando cd: si tratta dell'esempio apoftegmatico di uso di chdir per modificare la directory di lavoro di un dato processo (e solo di quello, in realtà: il che spiega facilmente anche perché tale comando è interno alla shell e non un normale comando esterno).

Più in generale, tale interfaccia offre la possibilità di modificare con facilità a runtime la directory di default, comportando quindi una economia in termini di specificazione dei pathname non canonici. In termini dicotomici ancora più astratti, e con buona approssimazione concettuale, le applicazioni che accedono al file system in genere ("Everything is a file in Unix") faranno alternativamente uso di fstat() (lavorando quindi a livello di inode, come ad esempio ls) oppure "navigheranno" attraverso le directories usando chdir() e getcwd() o altri equivalenti Posix. Sic et simpliciter.


PS: L'OP ha esplicitamente chiesto, con molta correttezza, il permesso per replicare in questa sede la discussione, non essendo soddisfatto dall'unica risposta ricevuta a distanza di circa un mese. Ciò è allineato con la lettera e soprattutto con lo spirito della norma contro la proliferazione selvaggia e incontrollata di cross-posting, condivisa su numerosi forum.
Registrato

I Moderatori invitano tutti gli utenti a prendere visione del REGOLAMENTO e a rispettarlo.

Un blog? Io? Occhiolino
oregon
Jr. Member
**

Karma: +22/-6
Scollegato Scollegato

Messaggi: 239


Mostra profilo
« Risposta #4 inserita:: Luglio 22, 2016, 09:45:13 »

Esatto ... proprio come spiegato in

http://linux.die.net/man/3/chdir
Registrato
vuott
Newbie
*

Karma: +2/-1
Scollegato Scollegato

Messaggi: 31


Mostra profilo
« Risposta #5 inserita:: Luglio 23, 2016, 02:52:28 »

Grazie M.A.W. per tutto.
Registrato
Pagine: [1]   Vai su
  Stampa  
 
Vai a:  

Copyright © 2017 Edizioni Master SpA. p.iva : 02105820787

Tutti i diritti di proprietà letteraria e artistica riservati. - Privacy



powered by Simple Machines