n° 219
Novembre 2017
Giugno 22, 2018, 01:28:55 *
Benvenuto! Accedi o registrati.
Hai dimenticato l'e-mail di attivazione?

Accesso con nome utente, password e durata della sessione
Notizia:
 
   Indice   Linux Windows Techassistance Gameassistance videogame hardware Aiuto Ricerca Agenda Downloads Accedi Registrati  


* Messaggi recenti
Messaggi recenti
Pagine: [1]   Vai giù
  Stampa  
Autore Discussione: Tesina che unisca Elettronica e Matematica  (Letto 1349 volte)
0 utenti e 1 Utente non registrato stanno visualizzando questa discussione.
ubuntumate
Newbie
*

Karma: +11/-0
Scollegato Scollegato

Messaggi: 45


Mostra profilo
« inserita:: Gennaio 13, 2018, 04:01:52 »

Un saluto a tutti,
quest'anno ho finalmente, dopo secoli, l'esame di maturità e devo realizzare necessariamente un circuito sui basare la tesina. Una tesina prettamente compilativa non è accettata. Io volevo realizzare qualcosa che unisse i miei maggiori interessi, ossia l'elettronica e la matematica. Al momento sto pensando di realizzare qualcosa su FPGA usando Verilog e VHDL che abbia comunque a che fare con Matematica, in particolare con l'Ottimizzazione (percorso di studio che vorrei intraprendere). Non ho molte idee e quello che ho non sono molto originali poiché riguardano soprattutto la riproduzione di vecchie CPU, di cui conosco solo nome dell'architettura. L'ideale sarebbe sfruttare il tempo destinato alla stesura della tesina per studiare argomenti comunque previsti nel percorso di studio delle architetture di elaboratori e della Matematica, quella più interessante. Dunque, se avete consigli su possibili progetti, risorse da visionare per trarre spunti etc etc fatevi avanti che qui i suggerimenti sono ben accetti!  Sorriso
Registrato
michele.p
Administrator
Sr. Member
*****

Karma: +11/-2
Scollegato Scollegato

Messaggi: 657


Mostra profilo
« Risposta #1 inserita:: Gennaio 13, 2018, 10:22:01 »

Ad esempio: implementazione della FFT (o DFT o DTFT) su FPGA?  Occhi al cielo

Insomma, una di 'ste robe  Ghigno qui:

http://users.encs.concordia.ca/home/a/amer/teach/elec442/notes/Ch8_DTFT_DFT_FS.pdf
Registrato
ubuntumate
Newbie
*

Karma: +11/-0
Scollegato Scollegato

Messaggi: 45


Mostra profilo
« Risposta #2 inserita:: Gennaio 30, 2018, 03:28:17 »

Sto pensando, magari anche in modo eccessivamente velleitario, di realizzare un generatore hardware di numeri realmente casuali e poi di eseguire test statistici sui numeri generati in modo da dimostrarne la reale casualità. Non so bene quale fenomeno possa essere facilmente sfruttato per questo scopo, ma io ho in mente di usare il rumore di Johnson Nyquist che va amplificato con op amp e dato in pasto a MCU con ADC interno.
Registrato
michele.p
Administrator
Sr. Member
*****

Karma: +11/-2
Scollegato Scollegato

Messaggi: 657


Mostra profilo
« Risposta #3 inserita:: Gennaio 31, 2018, 04:59:04 »

Allora, più o meno  Linguaccia , una cosa del genere:

http://www.downloadblog.it/post/108613/generatore-di-numeri-casuali-creato-grazie-a-una-fotocamera-di-smartphone
Registrato
ubuntumate
Newbie
*

Karma: +11/-0
Scollegato Scollegato

Messaggi: 45


Mostra profilo
« Risposta #4 inserita:: Febbraio 01, 2018, 03:24:03 »

La prof. ha bocciato entrambe le idee  Triste Troppo complicate e non illustrabili in 10 minuti. "Non è mica una tesi di laurea in cui ha 40 minuti di tempo, [cognome]"; sì, sarà pur vero che siamo volgari studenti della scuola serale, però se creo qualcosa voglio anche dimostrarne i principi di funzionamento! Accenderò qualche LED con Arduino...
Registrato
paooolino
Full Member
***

Karma: +16/-10
Scollegato Scollegato

Messaggi: 393

Ideas in programming


Mostra profilo WWW
« Risposta #5 inserita:: Febbraio 01, 2018, 03:36:42 »

solidarietà da parte mia... quanto meno dovresti avere il voto massimo assicurato  Felice
Registrato

michele.p
Administrator
Sr. Member
*****

Karma: +11/-2
Scollegato Scollegato

Messaggi: 657


Mostra profilo
« Risposta #6 inserita:: Febbraio 01, 2018, 04:32:51 »

Allora, arrivato a questo punto, potresti fare un altro "giochetto".
Creati - o acquista - una piccola scheda con il uC ATMega328P, ad esempio questa:

https://www.tindie.com/products/mwhelectronics/atmega328p-breakout-board/

Inizi fin da subito a fare un po' di pratica con l'assembly della famiglia AVR e presenti un progetto interamente in assembly utilizzando, ad esempio, l'assemblatore avra (http://avra.sourceforge.net/) e il caricatore avrdude (http://www.nongnu.org/avrdude/).

Una volta che hai capito l'assembly - se ti interessa inizia subito - per il progetto avrai modo di prendere spunti qui e la nel web.
Registrato
Pagine: [1]   Vai su
  Stampa  
 
Vai a:  

Copyright © 2017 Edizioni Master SpA. p.iva : 02105820787

Tutti i diritti di proprietà letteraria e artistica riservati. - Privacy



powered by Simple Machines